Pesca a Mosca con il bulbo. Un’ alternativa al fly fishing

La pesca a mosca con il bulbo è una tecnica poco ortodossa ma è usata per chi vuole utilizzare la mosca senza ricorrere alla attrezzatura da fly fishing. Anche se l’esperienza di pesca non è per nulla paragonabile a quella della pesca a mosca con la coda di topo, questa è una tecnica che può salvarci dal cappotto quando

La condizione per provare la pesca a mosca con il bulbo: una trota sulla superficie dell'acqua.
Una trota in superficie

usciamo a spinning e ci accorgiamo che le trote preferiscono bollare, piuttosto che inseguire i nostri artificiali.

Proprio per questo quando esco per pescare a spinning mi porto spesso anche qualche bulbo e una moschera. In pratica, se si ha a disposizione una canna da spinning ad azione rigida si può legare, alla lenza madre che stavamo usando per i nostri artificiali, la fila di mosche affondanti. A chiudere la lenza viene legato il cosiddetto bulbo. Il bulbo è un galleggiante piombato che ha la forma di una goccia,che avrà la doppia funzione di zavorra in fase di lancio e di galleggiante in acqua. La lenza viene legata all’estremità superiore. Ci sono bulbi di diverse grammature da scegliere a seconda della distanza a cui dobbiamo lanciare. Questa tecnica non necessita di specifiche abilitá allenamento. Comunque, una cosa utile da tenere presente, per cimentarsi nella pesca a mosca con il bulbo, è l’importanza dell’orario e della stagione. Il mese opportuno è da fine Aprile/inizio Maggio fino alla metà/fine di Agosto e gli orari sono dalle 16:00 circa a sera. In pratica l’orario tipico di “maturazione” della mosca.L’azione di pesca consiste nel lanciare il bulbo a monte dell’area di bollata e lasciarlo trascinare dalla corrente, tenendo il filo teso al punto di mantenere la fila di mosche distesa appena sotto il pelo dell’acqua. Tenere lo sguardo fisso sul terminale, principalmente per seguire la passata delle esche. L’avvistamento della bollata del pesce in abboccata avrà un ruolo relativo. Infatti la resistenza del bulbo all’affondamento e la sua massa rendono la montatura autoferrante. 


Ci scusiamo, ma per qualche tempo non potrai inserire nuovi commenti! Stiamo rivedendo le procedure del sito, al fine di tutelare al meglio la tua privacy. Presto avrai di nuovo la funzione per commentare!.