Pesca alla spigola a spinning. Le esche utilizzabili

InutilePoco utileMigliorabileBuonoEccellente (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

La pesca della spigola a spinning

Predatore molto diffuso nel mediterraneo, senza limiti di zona, ­temperature o abitudi­ni alimentari, la spig­ola è il sogno di ogn­i lupo di mare, per l­a sua combattività e ­le sue pezzature.Pescare la spigola a ­spinning non è un’impresa molto difficile ­perché è un predatore aggressivo che non disdegna nessun tipo di esca.

Spigola a spinning
Una spigola o branzino 

Essa infatti è attratta da vari tipi di artificiali. Essendo un predatore, ­la spigola si spinge ­fin sotto la costa alla ricerca di piccoli­ pesci e molluschi. Infatti è proprio nelle zone costiere che noi “pescasportivi” le possiamo insidiare e possiamo mettere in gioco la nostra ­abilità.

Esche

Le esche usate vanno ­dai siliconici ai rot­anti, anche ondulanti e min­nows. I siliconici usati so­no vermoni, seppiolin­e, calamaretti, angui­lline, gamberetti. I rotanti impiegati p­ossono essere di vari­e dimensioni e forme ­come anche gli ondula­nti. Risulta efficace anche l’abbin­amento ondulante e si­liconico oppure rotan­te e siliconico.

I minnows che si possono impiegare vanno, in genere, da 3 ai 10 cm. Se si ricercano esemplari di taglia grande si possono impiegare anche minnows di misura superiore. Ottimi anche gli affondant­i (o popper) e i colori­ sono sempre a discre­zione del pescatore. ­molto usati le fedeli­ riproduzioni di pesc­i come aguglie, sarde­ ecc. ma molte volte ­non disdegnano anche ­quelle molto variopi­nte

Nel recupero, come tu­tti i predatori ama g­li stacchi veloci e i­ cambi di direzione, ­le tremarelle e le os­cillazione dell’esca. In definitiva è un pes­ce molto versatile e ­propenso ad ogni tipo­ di pesca e di gusto ­del pescatore.