La Trota

InutilePoco utileMigliorabileBuonoEccellente (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

Trota

Le trote appartengono alla famiglia dei Salmonidi. Hanno corpo allungato con grande bocca. Presentano una pinna adiposa, pinne ventrali arretrate e una pinna caudale a bordo diritto.
La trota di mare si riproduce in acqua dolce ed ha ha una colorazione argentea. Essa compie una migrazione simile a quella del salmone, risalendo i tratti di fiumi ma percorrendo distanze meno importanti.

Le trote di fiumi, torrenti e laghi, soprattutto montani (varietà fario) hanno la livrea di colorazione bruna o oliva, con numerosi punti neri, arancio oppure rossi (trota fario) e sfumature di tonalità giallo oro sui fianchi facilmente distinguibili.

Nelle specie d’acqua dolce la riproduzione avviene durante i mesi invernali e la deposizione delle uova in ambienti con fondi ghiaiosi.
Le trote sono voraci predatori molto attive nei torrenti. Si nutre di insetti, crostacei, pesci, rane, vermi.

Esistono varie sottospecie di trota:

  • Trota iridea o arcobaleno, solitamente è la trota di allevamento o da laghetto, di origine nord americana, viene importata in Italia alla fine del secolo scorso. La trota iridea è caratterizzata da un comportamento meno sospettoso per quello che riguarda la decisione con cui si getta sulle esche e per la scelta dei luoghi di caccia e delle tane.

 

iridea
Trota Iridea
  • Trota fario
Trota Fario
Trota fario

 

Trota Marmorata (tipica delle acque settentrionali italiane).  Solitamente la trota viene ingannata con piccole camole del miele o della farina o artificiali del tipo minnow (cucchiaino) o anche vermi in silicone.

trota marmorata
Trota Marmorata

 

Esiste anche la trota salmonata, che è una trota di allevamento, la quale presenta un colore rosato a causa dei carotenoidi che le vengono dati in pasto per ottenere tale colorazione della carne. Tale colore delle carni di trota può essere presente anche in natura a causa di una dieta ricca di crostacei ed è molto più probabile su esemplari adulti non troppo giovani.

Qui i nostri articoli sulle tecniche di pesca alla trota

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *